officine mobili
Quando all’interno di un allestimento officine mobili si necessita di grandi quantità di elettricità, aria compressa oppure serve utilizzare una saldatrice di grande amperaggio, un modo ideale può essere quello di sfruttare la stessa potenza del motore. Con un generatore direttamente collegato al veicolo, infatti, si ottimizzano risorse e spazio, senza perdere in potenza.
Una soluzione comoda che viene installata stesso all’interno del motore e collegata all’albero tramite cinghie. In questo modo la corrente può essere facilmente generata in qualunque veicolo commerciale allestito, senza fornire un grosso ingombro all’interno del vano e senza limitare, quindi, gli spazi adibiti al lavoro.

Due soluzioni adatte a tutte le officine mobili

Per scegliere un generatore elettrico ad aria compressa per le proprie officine mobili serve prima capire di quanta energia si ha bisogno all’interno del furgone. Esistono infatti diverse opzioni più o meno ingombranti, in grado di restituire un differente voltaggio. MC Servizi adatta prevalentemente due diversi generatori: il DYNAWATT 5000 e il MOBILPOWER 20 kVA. Entrambi ottimali per qualsiasi utilizzo sono in grado di esprimere un diverso grado di potenza. Il primo, infatti, sfrutta l’accensione del veicolo e tramite onda sinusoidale è in grado di fornire fino a 5kw di corrente elettrica. Il secondo è il modello più piccolo, più leggero e potente in proporzione. Con un peso di soli 56 Kg può restituire infatti fino a 20 kVA di potenza e può essere applicato, senza problemi, a qualunque veicolo commerciale allestito con presa di forza.