officina mobile

Officina mobile: quali elementi installare all’interno?

Un’officina mobile nasce innanzitutto con la scelta del veicolo che si andrà a modificare. Solitamente si prediligono furgoni di grosse dimensioni che abbiano abbastanza spazio per posizionare tutti gli accessori necessari come ad esempio compressori e via dicendo. Una volta scelto il furgone officina si potrà procedere con l’allestimento dello stesso. Questo può avvenire in una delle tante aziende leader nel settore dell’allestimento di veicoli sparse in tutta Italia. È sempre consigliabile richiedere più di un preventivo così da poterli mettere a confronto e scegliere quella che si avvicina di più alle proprie esigenze e al proprio budget.

Una volta scelta l’azienda che procederà con la realizzazione dell’allestimento, bisognerà selezionare tutti gli elementi da installare all’interno della propria officina mobile. Solitamente le aziende leader forniscono al cliente una vasta gamma di oggetti tra cui optare in base al tipo di veicolo che si andrà a realizzare e al suo utilizzo principale. Come prima cosa si procede all’installazione del nuovo pianale del furgone che può essere di acciaio inox, materiali compositi o gomma secondo i propri gusti.

Il passaggio successivo prevede l’installazione della scaffalatura da furgone che consente di riporre in modo sicuro e pratico tutti i diversi attrezzi evitando che possano cadere durante la marcia del veicolo. Eseguita anche quest’operazione, non resta altro da fare che installare sul veicolo eventuali prese elettriche, generatore di corrente e altri attrezzi necessari per la riparazione di un veicolo in panne. In alcuni casi le officine mobili vengono adoperate anche nel mondo delle competizioni sportive.


furgoni officina mobile

I tuoi furgoni officina mobile: completi ed efficienti

I furgoni officina mobile rappresentano, per molti professionisti che devono mantenere posizioni di mercato, il principale modo per garantire interventi in tempi rapidi con sicurezza, professionalità e grande qualità, presso le sedi dei clienti. A maggior ragione, se la propria professionalità si esprime attraverso la riparazione e gli interventi meccanici, sia su autoveicoli che, nello specifico, su macchine operatrici e agricole, la propria attività non può che dipendere dall’ottimizzazione dei propri furgoni officina mobile .

L’allestimento di furgoni e officine mobili deve tenere conto di numerosi fattori. Principalmente è bene sapere che provvedere  ad allestire un veicolo commerciale non è un’operazione semplice ed immediata. Richiede, anzi, una professionalità elevata. Un furgone attrezzato ad officina mobile, infatti, deve coniugare tutti gli aspetti di innovazione e organizzazione tipici di una officina, alla facilità e flessibilità di un lavoro eseguito in mobilità.

Questa coniugazione viene normalmente espressa primariamente attraverso un’attrezzaggio delle cassettiere interne al furgone. Esse saranno estremamente organizzate per settori e reparti, in modo da poter trovare sempre e subito tutti i pezzi di ricambio necessari ad eseguire gli interventi di riparazione: dai più semplici ai più complessi. Allo stesso tempo assumerà un’estrema importanza la resistenza del pianale. Questo dovrà resistere non solo a pesi estremi, ma anche all’aggressione degli agenti chimici e abrasivi. La scelta potrebbe cadere su pianali rivestiti in PVC o in metallo. Da ultimo, grande importanza verrà assunta dalle attrezzature presenti a bordo dell’officina mobile. Esse, infatti, saranno l’ideale completamento di questo luogo mobile di riparazione di mezzi meccanici. Tutti questi aspetti concorrono alla realizzazione di un’officina mobile completa, funzionale, veloce da sistemare, pulire e riordinare, per un servizio sempre veloce, immediato e di grande qualità.


allestimenti officina mobile

Allestimenti officina mobile Milano

Gli allestimenti officina mobile a Milano e provincia sono realizzati solitamente da aziende leader nel settore che sono in grado di fornire al cliente un veicolo perfettamente funzionante. È molto importante che il mezzo sia dotato di ogni attrezzo possa servire durante la manutenzione di un veicolo per strada. Ovviamente allestire un furgone officina non è sempre economico. Questo è dovuto principalmente al costo elevato delle varie componenti interne, ma se si deve adoperare il veicolo per lavoro è una spesa obbligatoria.

Prima di procedere agli allestimenti officina mobile, si deve realizzare uno schema del furgone così da sapere fin da subito cosa si andrà a installare all’interno del cassone. Quali saranno gli elementi indispensabili ai fini lavorativi Individua subito i diversi attrezzi, come ad esempio trapani, flex, compressore, che utilizzerai. Tutti questi oggetti sono indispensabili per un utilizzo in strada del veicolo e permettono di riparare quasi ogni tipo di guasto.

Allestimenti officina mobile: gli elementi di arredo

Anche gli elementi d’arredo sono importantissimi quando devi allestire un’officina mobile. Sul mercato sono presenti svariati cassoni per furgoni che consentono di riporre in modo sicuro tutti gli attrezzi così da evitare che durante la marcia possano cadere sul pavimento. Oltre ai cassoni è importante anche l’installazione di un buon pianale per furgone. Questo particolare elemento permette di avere un pianale facile da ripulire, che sia antiscivolo e privo di parti taglienti o pericolose. Ovviamente anche in questo caso è possibile scegliere tra una vasta gamma di pianali secondo il proprio budget e delle proprie esigenze in campo lavorativo.


allestimento officina mobile

Allestimento officina mobile, la scelta che fa la differenza

L’allestimento dell’officina mobile permette di possedere un mezzo che consente di soccorrere un veicolo direttamente in strada. Ovviamente affinché ciò sia possibile, bisogna possedere all’interno del furgone officina tutti gli attrezzi necessari. Un esempio? Il generatore di corrente, un compressore e diversi attrezzi e chiavi di vario diametro. Ciò è possibile grazie ad una perfetta pianificazione dell’allestimento che consentirà di inserire all’interno del furgone tutto ciò di cui si avrà bisogno durante il soccorso di un veicolo in panne.

La soluzione per l’ordine nella tua officina mobile

Per mantenere in ordine tutti gli attrezzi solitamente si ricorre a una scaffalatura per furgone. Questa una volta installata, permette di appendere tutti gli attrezzi in modo saldo e sicuro. Ciò è di fondamentale importanza, infatti, se gli attrezzi non fossero correttamente ancorati, rischierebbero di cadere durante la marcia del veicolo. Una buona scaffalatura fa la differenza quando si tratta di mantenere in ordine i diversi attrezzi come cacciaviti, chiavi inglesi e via dicendo.

L’arredo del furgone solitamente è realizzato da aziende leader nel settore, che oltre ad installare tutte le diverse parti, provvedono anche al collaudo delle stesse. Ciò consente all’acquirente di avere un furgone perfettamente funzionante in tutte le sue parti. Il costo dell’arredamento di un furgone varia notevolmente in base al tipo di materiali che si utilizzano e al tipo di allestimento che si andrà a realizzare. Maggiore sarà la difficolta d’installazione e ovviamente maggiore sarà il costo finale del veicolo. Quindi bisogna scegliere con attenzione tutti gli elementi da installare così da non sforare il proprio budget.


Come rivestire un furgone: la scelta delle pannellature laterali negli allestimenti officine mobili

I veicoli, al loro interno, sono praticamente privi di protezioni: basta infatti un semplice spostamento del carico trasportato per danneggiare la carrozzeria del proprio furgone officina. Per questo è importante proteggerli con sistemi ad hoc come i pannelli, di gran lunga più resistenti e in grado di assorbire gli urti senza danneggiare le lamiere esterne. Ciò è valido per la pavimentazione, la separazione tra il vano posteriore e la cabina guida, il tetto, ma anche per le pareti laterali.

Un efficiente rivestimento laterale salvaguarda le pareti – che sono anche le superfici più soggette al danneggiamento – e il copriruota.

Nel catalogo Mc Servizi si possono trovare tre modelli di rivestimenti e pannellature laterale: tutti della massima qualità e efficienza, hanno diverse specificità. Quello in propilene ha uno spessore di 4mm con struttura a nido d’ape e superficie ruvida. Facile da pulire, resiste bene a corrosione, raggi UV e sostanze chimiche.

I pannelli per rivestimento furgoni in alluminio forato hanno invece uno spessore di 1mm ma – oltre a garantire la massima protezione – hanno il vantaggio di fungere da parete attrezzata grazie al loro foro quadrato. Per finire ci sono le pannellature in materiali combinati con legno: il loro rivestimento bianco è totalmente lavabile e fonoassorbente.


personalizzazione dell’officina mobile

La personalizzazione dell’officina mobile nelle competizioni

Sono sempre di più le persone che decidono di avvicinarsi al mondo del motorsport. Ovviamente questa disciplina richiede molta esperienza e in alcuni casi anche un meccanico a disposizione durante i week-end di gara. Per ovviare a questo problema molti piloti decidono di acquistare un’officina mobile da portare alle gare per l’eventuale riparazione o manutenzione della moto o dell’auto. Ciò consente di avere a disposizione tutti gli attrezzi necessari per la riparazione del proprio mezzo in completa autonomia.

Come scegliere l’allestimento del proprio furgone attrezzato

Scegliere l’allestimento del furgone per seguire un pilota durante le corse richiede un impegno non indifferente, infatti, bisogna assicurarsi che all’interno del furgone attrezzato ci sia spazio a sufficienza per l’inserimento di tutti i diversi attrezzi e strumenti vari. È possibile scegliere tra diversi allestimenti per furgone a seconda delle proprie esigenze.

La personalizzazione dell’officina mobile

Con la personalizzazione del furgone officina mobile è possibile installare tutte le componenti di cui si ha bisogno per eseguire i vari lavori di manutenzione sul veicolo senza dover ricorrere all’ausilio di un’officina statica, risparmiando tempo ma soprattutto denaro. È possibile installare all’interno del furgone piani di lavoro ribaltabili, cassettiere e tanto altro ancora così da avere tutto a disposizione nel momento del bisogno. In alcuni casi, è possibile installare anche un generatore di corrente ausiliario che permette di utilizzare strumenti alimentati a 220 v come ad esempio compressori e attrezzature per lo smontaggio di ruote e altre componenti del veicolo.


allestire un officina mobile

L’arredamento migliore per allestire un’officina mobile

La cassettiera per furgoni è senz’altro uno dei mobili più importanti all’interno di una officina mobile. La sua installazione, infatti, permette di gestire al meglio lo spazio e di sfruttare ogni superficie del perimetro del vano in maniera ottimale. È pratiche infatti per riporre utensili di lavoro, per organizzare il materiale all’interno di box o per appoggiare porta minuterie.

Per questo è indispensabile sceglierla con cura, dopo un’attenta analisi delle proprie necessità.

La gamma di cassettiere per furgoni MC Cavalieri

Le cassettiere di mc servizi sono studiate ad hoc per essere installate negli allestimenti per furgone. Affidabili e robuste, sono in acciaio e alluminio ibrido, una soluzione ideale in quanto consente di ammortizzarne il peso – senza rinunciare alla consistenza – ma anche il costo.

Su una cassettiera di questo tipo si riesce a caricare fino a 70kg, inoltre le guide a cuscinetti a sfera consentono uno scorrimento ottimale, facilitato anche dalle opzioni di accesso posteriori esterni e delle porte laterali. All’interno sono dotate di particolari tappetini antiscivolo e divisori, mentre all’esterno hanno serratura e manici ergonomici.

Sempre in vista di una perfetta razionalizzazione dello spazio le cassettiere sono disponibili in un’ampia gamma di misure. In questo modo si adattano facilmente a qualsiasi allestimento interno furgoni.


officine mobili

Come generare corrente nelle officine mobili

Quando all’interno di un allestimento officine mobili si necessita di grandi quantità di elettricità, aria compressa oppure serve utilizzare una saldatrice di grande amperaggio, un modo ideale può essere quello di sfruttare la stessa potenza del motore. Con un generatore direttamente collegato al veicolo, infatti, si ottimizzano risorse e spazio, senza perdere in potenza.
Una soluzione comoda che viene installata stesso all’interno del motore e collegata all’albero tramite cinghie. In questo modo la corrente può essere facilmente generata in qualunque veicolo commerciale allestito, senza fornire un grosso ingombro all’interno del vano e senza limitare, quindi, gli spazi adibiti al lavoro.

Due soluzioni adatte a tutte le officine mobili

Per scegliere un generatore elettrico ad aria compressa per le proprie officine mobili serve prima capire di quanta energia si ha bisogno all’interno del furgone. Esistono infatti diverse opzioni più o meno ingombranti, in grado di restituire un differente voltaggio. MC Servizi adatta prevalentemente due diversi generatori: il DYNAWATT 5000 e il MOBILPOWER 20 kVA. Entrambi ottimali per qualsiasi utilizzo sono in grado di esprimere un diverso grado di potenza. Il primo, infatti, sfrutta l’accensione del veicolo e tramite onda sinusoidale è in grado di fornire fino a 5kw di corrente elettrica. Il secondo è il modello più piccolo, più leggero e potente in proporzione. Con un peso di soli 56 Kg può restituire infatti fino a 20 kVA di potenza e può essere applicato, senza problemi, a qualunque veicolo commerciale allestito con presa di forza.

furgone officina mobile

Come organizzare il materiale in un furgone officina mobile

Chi lavora nell’ambito dell’assistenza tecnica e del montaggio sa benissimo quanto le sorprese siano all’ordine del giorno. L’unico modo per affrontarle con professionalità è essere sempre preparati ad ogni eventualità. Questo vuol dire disporre – e avere a portata di mano – gli attrezzi e i materiali giusti al momento giusto. Ovviamente ciò significa organizzare nel miglior modo la propria officina mobile, con soluzioni modulari e confortevoli per qualsiasi necessità.
Una soluzione ideale è dotarsi di valigette da sistemare sulle apposite cassettiere per furgoni, al cui interno riporre i diversi box e divisori per separare il materiale.

Variobox: dove riporre e organizzare i propri utensili

I vario box di Bott servono proprio a questo: si tratta infatti di un sistema di vaschette standard – facilmente trasportabili – adatte ad ogni necessità di deposito. Disponibili in 2 diverse lunghezze e 5 gradi di profondità, sono compatibili con tutti i prodotti Bott e garantiscono il massimo della flessibilità per adattarsi alla superficie disponibile.
Non solo sono sovrapponibili tra loro, infatti, ma nello stesso spazio si può optare per una vaschetta grande o due box più piccoli a seconda del bisogno. Per facilitare l’identificazione del contenuto hanno il frontalino trasparente e delle speciali targhette colorate. Inoltre i singoli box hanno un telaio per l’estrazione che facilita la pulizia interna e il reperimento dei materiali.
Chi invece trasporta spesso oggetti ingombranti può puntare a EuroBox. Questi appositi vani – da integrare alle scaffalature furgoni Bott – sono impilabili tra loro e riescono a sorreggere diversi attrezzi grazie al materiale plastico resistente con cui sono realizzati.

Allestimento officine mobili

Allestimento officine mobili: un’officina su 4 ruote

Sempre più lavoratori hanno bisogno di uno spazio funzionale che serva da officina itinerante.
Per questo si affidano ad officine mobili, ovvero furgoni allestiti ad hoc con tutto l’indispensabile
per svolgere al meglio la propria professione.

L’ottimizzazione dello spazio

Al loro interno si può montare di tutto: banchi, scaffali furgone, ripiani, cassettiere. Ma anche
generatori, compressori e fiancate, in base alle attrezzature necessarie per il tipo di lavoro.
Questo consente di sfruttare al massimo lo spazio all’interno del veicolo e di avere tutto l’occorrente
sempre a portata di mano.

Come personalizzare il furgone-officina

I prodotti Bott sono ormai un valore indiscusso negli allestimenti officina mobile. La loro
modularità e adattabilità ai vari contesti permette di personalizzare lo spazio a proprio piacimento.
Inoltre gli elementi sono combinabili tra loro.
In questo modo è possibile soddisfare le necessità di numerose categorie professionali.

Una progettazione su misura

Nell’ideare un’officina mobile gli specialisti analizzano i bisogni di ciascun cliente e si adoperano
per realizzare un allestimento che rispetti determinate regole.
Prima di tutto la sicurezza, in linea con le normative del Codice della Strada.
Poi l’ergonomicità dello spazio: la superficie interna del veicolo deve risultare comfortevole e
idonea per lavorare e muoversi al suo interno.
Gli oggetti e ripiani vengono distribuiti in maniera consona in base a dimensioni e peso, in modo da
rendere il furgone davvero efficiente per ogni esigenza.