officina mobile normativa

L’officina mobile e la normativa per la sua realizzazione

L’officina mobile è un tipo di veicolo specificatamente previsto dal Nuovo Codice della Strada (Art. 54, comma 1, lett. g) che la definisce “un autoveicolo per uso speciale, caratterizzato dall’essere munito permanentemente di speciali attrezzature e destinato prevalentemente al trasporto proprio”. 

L’officina mobile e il Nuovo Codice della Strada 

Sempre il Codice della Strada continua affermando che …”Su tali veicoli (i veicoli per uso speciale, ndr) è consentito il trasporto del personale e dei materiali connessi col ciclo operativo delle attrezzature e di persone e cose connesse alla destinazione d’uso delle attrezzature stesse. Qui entra il gioco l’art. 164 del Nuovo Codice della Strada che regolamenta il carico trasportato. Ma come fare in modo che, nel caso dell’officina mobile, le attrezzature siano sufficientemente robuste e viaggino trasportate in totale sicurezza per gli occupanti del mezzo su cui vengono installate?  

Le norme tecniche 

Un costruttore serio, per prima cosa certifica la qualità del proprio operato e delle materie prime impiegate seguendo i dettami della norma ISO 9001. In seconda battuta attesta anche la propria attenzione alla salvaguardia dell’ambiente sottoponendo i propri processi alla certificazione ISO 14001. Infine, per accertarsi della stabilità di tutta l’attrezzatura che compone l’officina mobile esegue prove di tenuta in conformità alla Normativa ECE R44.  

questo punto, egli è ragionevolmente sicuro di aver compiuto tutti quei passi che rendono la sua attrezzatura assolutamente robusta, sicura e rispettosa dell’ambiente. In Mc Servizi Srl permettiamo al cliente di scegliere la configurazione che più si adatta alle sue specifiche esigenze e lo facciamo commercializzando elementi componibili dell’azienda tedesca Bott, il punto di riferimento mondiale nel settore degli allestimenti furgone personalizzati 


Allestimento furgoni

Allestimento furgoni per ogni tipo di mansione

Sono sempre di più le persone che decidono di optare per un allestimento furgoni, ciò è dovuto alla necessità da parte degli utenti finali di ottenere un servizio rapido direttamente a domicilio. Le possibilità di personalizzazione di un veicolo commerciale sono pressoché infinite. Infatti, è possibile realizzare allestimenti interni per furgoni di ogni tipo, dalle officine mobili fino ad arrivare all’edilizia o semplicemente alla vendita di street food. In questo articolo andremo ad analizzare insieme quali sono le principali caratteristiche di un buon furgone allestito, e di tutto il necessario per far sì che sia pratico da utilizzare. 

Allestimento furgoni: come viene organizzato il carico all’interno del veicolo

Solitamente i furgoni attrezzati dispongono al loro interno di vari scomparti in cui riporre ogni tipo di oggetti. Tali ripiani vengono ancorati saldamente alle pareti del veicolo così da permettere agli oggetti riposti all’interno di non cadere durante la marcia del veicolo stesso, eliminando completamente il rischio di danneggiare gli oggetti stessi o il pianale del furgoneSul mercato è possibile reperire diversi modelli di scaffalature che si differenziano principalmente per materiali adoperati durante la loro realizzazione e per spazio a disposizione in cui poter stivare gli oggetti. 

Quali sono gli altri accessori da installare su di un veicolo allestito? 

Oltre alle scaffalature, con l’allestimento furgoni è possibile inserire all’interno del veicolo svariati accessori come compressori, generatori di corrente e tanto altro ancora. Ovviamente tali accessori vanno scelti in base all’utilizzo che si andrà a fare successivamente del mezzo stesso.  


Allestimento furgoni

Allestimento furgoni: conosciamo insieme questo straordinario mondo

L’allestimento dei furgoni è una pratica sempre più diffusa in tutta Italia. Allestire un veicolo significa dotarlo di tutto il necessario per svolgere una qualsiasi tipo di mansione, quale assistenza stradale o semplicemente un’officina mobile. In commercio sono presenti svariati kit di personalizzazione che si differenziano per parti aggiuntive e qualità dei materiali adoperati all’interno del furgone o dell’autoarticolato da allestire.

A chi rivolgersi per l’allestimento dei veicoli commerciali?

Sul territorio nazionale sono presenti diverse aziende leader nel settore che possono realizzare personalizzazioni uniche nel loro genere. Tali aziende provvedono agli allestimenti per veicoli commerciali dalla a alla z. è possibile personalizzare il proprio veicolo con componenti uniche come ad esempio con l’introduzione di un generatore elettrico ad aria compressa o con scaffalature di varie dimensioni e forme per poter riporre in modo pratico tutto il necessario.

Quanto costa solitamente allestire un veicolo?

Il costo di un allestimento varia notevolmente in base al tipo di allestimento stesso e agli oggetti che si andranno a mettere all’interno del veicolo. Solitamente maggiore è il numero di parti aggiuntive sul veicolo e maggiore sarà il costo finale dell’allestimento stesso. È sempre consigliabile rivolgersi alle aziende leader nel settore così da poter ottenere un ottimo allestimento con materiali di altissima qualità a costi decisamente minori rispetto ad altre aziende non leader nel settore. Infine, è importante scegliere con attenzione tutte le diverse componenti di cui si avrà bisogno, così da acquistare solo ciò di cui si ha effettivamente bisogno.