trasformare furgone in officina

Sono sempre di più le aziende di riparazioni veicoli che decidono di fornire ai loro clienti la possibilità di trasformare il furgone in officina mobile per essere soccorsi anche in strada, riparando il veicolo stesso sul posto. Ovviamente per fare ciò hanno bisogno di un veicolo allestito. In quest’articolo andremo a vedere quali sono gli allestimenti per furgone più idonei a questo fine e quali sono le parti necessarie per riuscire a riparare qualsiasi tipo di veicolo ovunque esso si trova.  

Trasformare furgone in officina mobile 

L’allestimento dell’officina mobile inizia innanzitutto con la scelta del veicolo sul quale realizzare la preparazione. Solitamente si opta per veicoli di dimensioni medio grandi così da consentire a chi lo utilizzerà di riporre al suo interno tutto l’occorrente per un’eventuale riparazione. Una volta scelto il mezzo si procede con l’installazione del nuovo pianale del furgone. Tale operazione è necessaria affinché il pavimento sia antiscivolo e soprattutto in gomma.  In seguito si procede con l’allestimento delle pareti interne con l’installazione di mensole e scaffali studiati per il trasporto di oggetti durante la marcia del veicolo. Infatti, tali scompartimenti evitano la caduta accidentale degli oggetti, salvaguardando il pavimento del veicolo e la sicurezza di chi lo guida. 

Quali sono gli accessori indispensabili per un’officina mobile? 

All’interno di un’officina sicuramente ci sarà bisogno di generare corrente elettrica. Per ovviare a questo problema si procede con l’installazione di vari generatori che possono essere alimentati da combustibili quali benzina o diesel, oppure da aria compressa. Una volta che si avrà l’energia elettrica all’interno del veicolo si può procedere con l’installazione di tutti i macchinari necessari per la manutenzione di un veicolo come ad esempio un piccolo trapano a colonna, una pressa idraulica ecc